mi vuoi lasciare e tu vuoi fuggire
ma sola al buio tu poi mi chiamerai ai…ai ai ai.
ti voglio cullare, cullare
posandoti su un’onda del mare, del mare
legandoti a un granello di sabbia cosi’ tu
nella nebbia piu’ fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai…ai…ai ai ai.
ti voglio tenere, tenere
legata con un raggio di sole, di sole
cosi’ col suo calore la nebbia svanira’
e il tuo cuore riscaldarsi potra’
e mai piu’ freddo sentirai.
ma tu, tu fuggirai e nella notte ti perderai
e sola sola sola nel buio mi chiamerai. . . ai. . . ai ai ai.
ti voglio cullare, cullare
posandoti su un’onda del mare, del mare
legandoti a un granello di sabbia cosi’ tu
nella nebbia piu’ fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai…ai…ai ai ai. ai ai . . . ai ai ai.
ti voglio tenere, tenere
legata con un raggio di sole, di sole
cosi’ col suo calore la nebbia svanira’
e il tuo cuore riscaldarsi potra’
e mai piu’ freddo sentirai.
ma tu, tu fuggirai e nella notte ti perderai
e sola sola sola nel buio mi chiamerai…ai…ai ai ai.
ti voglio cullare, cullare
posandoti su un’onda del mare, del mare
legandoti a un granello di sabbia cosi’ tu
nella nebbia piu’ fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai.
ai ai ai ai ai ai
ai ai ai.